Si può vedere anche con le mani

Dal 22 febbraio UFFIZI DA TOCCARE, il percorso tattile dedicato a persone ipovedenti e non vedenti che nasce in occasione della Giornata internazionale del Braille, datata 21 febbraio.

Non solo Vedere ma Sentire e Materializzare l’arte sotto le proprie mani è sicuramente un’esperienza unica, a questo scopo sono state scelte 16 sculture, tra le quali il Cupido dormiente, Ermafrodito, tre sarcofagi e La Lupa di Torso Gaddi, La Venere al bagno e  la riproduzione in 3D dell’opera pittorica La Nascita di Venere del Botticelli.

I partecipanti, muniti di guanti e assisti dal personale di custodia, avranno l’onore di avere un contatto diretto, quasi intimo, con questi capolavori d’arte, ripercorrendone le linee, scoprendone i pieni e i vuoti creati dai maestri della scultura.

Ogni opera è accompagnata da delle didascalie in braille, in italiano e inglese, create con l’aiuto dell’ Unione Italiana Ciechi .

Per gli interessati, non c’è bisogno di prenotazioni, per  usufruire dell’entrata gratuita basterà presentarsi in biglietteria muniti dell’apposita documentazione.

Sul sito www.polomuseale.firenze.it è consultabile l’elenco completo delle altre iniziative dedicate ai disabili visivi.