8 Marzo 2012, Firenze si tinge di rosa

Domani, nel giorno della Festa della Donna, moltissime le iniziative che la città di Firenze dedica alle sue donne.

Per le donne che amano il cinema

Programmazione tutta al femminile all’Odeon che celebra la festa della donna con il film E ora dove andiamo della regista e attrice Nadine Labaki nota per il delizioso lungometraggio tutto al femminile, Caramel. La regista torna a parlare di donne, sempre sullo sfondo del Medioriente, ambientando una storia che racconta di come le divisioni religiose tra mussulmani e cattolici possano essere ricomposte dalla sensibilità e della complicità femminile.

Alle Murate invece, nella Sala delle Colonne, alle ore 19:00 verrà proiettato il documentario Islam/Women emancipation through sport di Maria Grazia Silvestri.

Per le donne che amano l’arte e la musica

Due gli appuntamenti di domani a Palazzo Giovane per le amanti dell’arte: alle 17:15 la storica dell’arte Valentina Zorzon e la direttrice dell’Accademia delle Belle Arti Giuliana Videtta parleranno sul tema Donna nell’Arte: da musa ispiratrice ad Artsita, mentre alle 21:00 ci sarà un concerto di pianoforte con musiche di Sibelius, Chaminade, Boulanger, Schumann eseguite da Sofia Tapinassi e Enrico Cominassi.

Alla Caffetteria delle Oblate invece, serata dedicata alla sacerdotessa del rock e del blues Janis Joplin, con il concerto dei The Rose. Ore 20:30, ingresso libero.

Per le donne che amano i fiori

Nel delizioso Giardino delle Rose, in viale Giuseppe Poggi, alle 12:30 si svolgerà Rosa. Donne d’Italia 150, un evento originale promosso dalla commissione pari opportunità. Come simbolo della lotta contro la violenza alle donne verranno piantate delle rose tricolori.

Per le donne che amano i libri

Dal 5 al 10 marzo, nella biblioteca di Palagio di Parte Guelfa ci sarà un’installazione Il cielo di illumina di poesia. Amore a prima vista di Wislawa Szymborska.

Alla biblioteCa Nova invece, si potrà assistere ad una performance di letture a cura del Gruppo lettura ad alta voce Fahreneit e dell’Associazione Venti Lucenti, mentre alla biblioteca di Villa Bandini ci sarà uno spettacolo con letture di brani tratti da romanzi di Virginia Woolf, Sibilla Aleramo, Simone de Beauvoir, e recital di pagine tratte da Casa di bambole di Ibsen.

Per le donne che amano i musei

Ingresso gratuito domani in tutti i Musei Civici ed in quelli Statali: le donne potranno entrare gratis in musei, ville, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali. Un’occasione da non perdere per visitare la Galleria degli Uffizi, il museo del Bargello, la Galleria dell’Accademia, le ville Medicee, i musei di Palazzo Pitti, il giardino di Boboli, le Cappelle Medicee, il museo di Palazzo Davanzati, la Cappella Brancacci e, non poteva certo mancare all’appello, il museo di Palazzo Vecchio.
Inoltre, domani le donne Guide Turistiche di Confcommercio offriranno delle visite gratuite di alcuni percorsi guidati dedicati alle grandi donne fiorentine del passato:

Il Palazzo delle Signore: Eleonora nei suoi quartieri (ritrovo ore 10:00 in Piazza della Signoria sotto il monumento equestre a Cosimo)
Bianca Cappello: intrighi, amore e morte nella Firenze dei Medici (ore 11:30 in piazza Santa Maria Novella, facciata della chiesa)
Le donne e la moda: visita alla Galleria del Costume (ore 14:30 biglietteria di Palazzo Pitti)
Donne del Medioevo, non solo Beatrice (ore 16:00 Piazza della Repubblica vicino alla Colonna)
Donne e potere (ore 16:30 Piazza della Signoria sotto al David)

Le guide saranno presenti anche alla biglietterie della Galleria dell’Accademia (alle 10:00 e alle 15:00) e delle Cappelle Medicee (alle 11:00). Per informazioni tel. 055-2036928.

Per le donne che amano lo sport

Per festeggiare le donne, l’assessorato allo sport del nostro comune offrirà domani l’ingresso gratuito alla Piscina Costoli a Campo di Marte. Entrata per il nuoto libero senza pagare (per un’ora e fino al limite della capienza consentita) in determinati orari: 10:30, 12:50, 13:50, 19:00, 19:30, 20:00 e 20:30.

Per le amanti delle due ruote invece, dall’8 all’11 marzo sarà possibile acquistare un biglietto per il Gran Premio del Mugello con una riduzione fino al 30% sul prezzo intero. L’iniziativa Biglietto in Rosa, sarà fruibile negli 800 punti vendita presenti in Italia ed in tutti gli altri canali Ticketone.

Per le sciatrici, domani piste aperte all’Abetone dove le donne potranno sciare a costo di un solo euro.

Palazzo Vecchio per le donne

Infine, ma non per questo meno importanti, segnaliamo alcune iniziative che vedranno coinvolto il Comune di Firenze: la nostra città si unirà al coro di voci che invocano Rossella Urru libera. Sulla facciata di Palazzo Vecchio verrà esposto uno stendardo con l’immagine della giovane italiana rapita in un campo di rifugiati saharawi in Algeria lo scorso ottobre.

Palazzo Vecchio celebrerà inoltre la giornata con l’evento speciale dal titolo Incantatrici d’Api: donne che hanno sfidato se stesse e il proprio tempo. Alle ore 17:00 si inizia nella Sala d’Arme con Volare via dal mondo, storie di aviatrici fuori dal tempo, proseguendo con le letture di Marion d’Amburgo di brani di note scrittrici, per poi terminare con le canzoni di Letizia Fuochi accompagnata da Marco Superti.