La Compagnia Italiana Operetta in Cin Ci La’ al Teatro Verdi

Al Teatro Verdi dal 4 al 5 febbraio amore e comicità con Cin Ci La’ di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato.

L’operetta vuol dire nostalgia di un tempo lontano, ma anche tanto brio e tanto buon umore. Ne è l’esempio più vistoso la divertentissima Cin Ci La’, capolavoro italiano in tre atti di Carlo Lombardo, l’impresario napoletano celebre librettista, con le musiche indimenticabili del famoso violinista veneziano Virgilio Ranzato. L’opera fu presentata per la prima volta il 18 dicembre 1925 al Teatro Dal Verme di Milano e, secondo i pettegolezzi dell’epoca, l’autore dedicò a “S.E. Benito Mussolini”.

E’ una fiaba esotica ambientata a Macao, in Cina, che ben si presta ad un’interpretazione in chiave ironica con battute veramente esilaranti e adatte ad un pubblico di ogni età. Protagonisti Myosotis e Ciclamino, giovani e ingenui sposi che non conoscono i più elementari doveri del matrimonio, e la strampalata coppia parigina Cin-ci-là – Petit-Gris. Un cocktail esplosivo di equivoci e colpi di scena, travolgenti duetti, scene appassionate e trovate brillanti. Cin Ci Là è forse l’unica operetta italiana in cui tenore e soprano strappano applausi a scena aperta non solo per i loro acuti, ma anche per le brucianti pensate umoristiche.

Un’operetta frizzante e delicata che, con le sue gag incalzanti e scintillanti musiche refrain, ci farà viaggiare tra le antichissime tradizioni cinesi per aiutare due principini un po’ imbranati a conoscere l’amore. Un successo che ha superato ormai per la Compagnia le 150 repliche con uno strepitoso trionfo di pubblico e critica, forte anche della verve comica propria di tutto il cast.