Il Rubaconte Firenze

Una sosta sul Lungarno per scoprire la storia di Rubaconte

Rubaconte di Mandello era milanese, ma dobbiamo a lui la costruzione di quello che oggi chiamiamo Ponte alle Grazie, testimone della vita di Firenze da quasi otto secoli. 

Scopri il Rubaconte

Era il 1237 quando il podestà Rubaconte gettava la prima pietra del ponte al quale avrebbe donato il nome. Una costruzione destinata a resistere alle furie della storia e dell’Arno, fino alla Seconda Guerra Mondiale. 

Come l’araba fenice, il Ponte risorge dalle macerie: è 1957 quando Michelucci e gli altri architetti incaricati della ricostruzione inaugurano la sua seconda vita. Adesso è per tutti Ponte alle Grazie, il luogo prediletto dai turisti per scattare le foto al vicino Ponte Vecchio. 

Il Rubaconte Firenze

Di Rubaconte oggi si ricordano in pochi: Piero e il figlio Andrè invece non l’hanno dimenticato, e hanno deciso di dedicargli il loro locale sul Lungarno, con vista proprio sull’antico ponte. 

Il nome del podestà venuto dal nord adesso accompagna quello che il proprietario definisce come qualcosa di più di un’enoteca, o di un bar. «Questo è un luogo di sosta», mi spiega. Un angolo dove fermarsi durante una passeggiata sul Lungarno, o concedersi una pausa uscendo dalla vicinissima Biblioteca Nazionale.

Il Rubaconte

Ma anche un posticino per pranzare o fare aperitivo, magari facendosi consigliare un buon vino. L’anima toscana sotto il soffitto di legno si sente, eccome: scorre nei piatti proposti e nei calici di vino, scelti tra i migliori della regione e d’Italia. 

Più di ogni altra cosa Rubaconte è però un’occasione per godersi la magia del Lungarno e ripercorrere un pezzo della storia che scorre con il fiume. Ricordando il ponte citato anche da Dante nei versi del Purgatorio: per salire al monte dove siede la chiesa che soggioga la ben guidata sopra Rubaconte

Scopri il Rubaconte

 

Foto credit: (cover) www.skyscrapercity.com (interna)  www.flickr.com

Il Rubaconte

Lungarno delle Grazie, 18 Firenze
055 241342
www.il rubaconte.com