vino cecchi

Tre cuoche in cucina. Una cena all’insegna del buon vino domenica 11 Marzo

In occasione di Taste  la casa vinicola Cecchi, nome storico del Chianti Classico, presenta una cena speciale dedicata al buon vino e ai palati fini, nella cornice d’epoca di Palazzo Capponi.

Se TASTE è una kermesse dichiaratamente dedicata alle eccellenze del gusto, questo evento ne conferma appieno la filosofia, schierando tre fuoriclasse della ristorazione toscana. Tre donne in cucina, appunto. Per una serata esclusiva, su invito personale.

Una preziosa occasione per forchette esigenti, ma non solo. In questa occasione infatti la Cantina Chiantigiana Cecchi, oltre ad accompagnare con i suoi nettari i piatti nati dall’incontro dell’esperienza delle tre mattatrici impegnate in cucina, presenterà in veste di distributore italiano anche i vini Castiglione del Bosco.

Protagoniste della serata saranno Benedetta Vitali, già fondatrice del Cibrèo e attualmente anima del ristorante Lo Zibibbo. Natascia Santandrea, chef sommelier de La Tenda Rossa. Beatrice Segoni, cuore pulsante del Ristorante Borgo San Jacopo.

Benedetta Vitali, Ristorante Lo Zibibbo

 

Natascia Santandrea, La Tenda Rossa

 

Beatrice Segoni, Ristorante Borgo San Jacopo

Una triplete d’eccezione che si fa testimonial del progetto Kokoro, rete internazionale tutta in rosa di chef, legate tra loro dall’amore per la cucina. Una buona occasione per smentire il mito delle star dei fornelli,  declinato esclusivamente al maschile.

L’incontro di tre sensibilità diverse votate all’arte culinaria  si arricchisce  del sapore del buon vino, rinnovando quel binomio del gusto che in Toscana ha da sempre la sua massima espressione.

Una celebrazione dell’amore per la buona tavola. Un rituale che, è risaputo,  aiuta ad assaporare al meglio la vita. Riscoprendo quel senso di sazietà che riempie non soltanto il corpo, ma anche e soprattutto l’anima.

Colmando calici e cuori di quello che Mario Soldati non ha esitato a definire la poesia della terra.  Soprattutto, ci permettiamo di aggiungere, della nostra terra.