Tapas di Toscana, aperitivo al Santino Lunedì 12 marzo

Nella cornice del Fuori di Taste, programma off della rassegna dedicata alle eccellenze del gusto, il Santino ospita l’antica Trattoria da Burde. Per un aperitivo all’insegna della tradizione toscana.

“Non esiste amore più sincero di quello per il cibo”, era solito dire George Bernard Shaw. Se anche voi la pensate come il celebre drammaturgo, non perdetevi questo appuntamento con i sapori della toscanità. Per iniziare la settimana celebrando il gusto e tutti i piaceri che ne derivano.

Location d’eccezione sarà “Il Santino”, ristorante immerso nella suggestiva cornice del quartiere di Santo Spirito, intima succursale dell’amatissima enoteca “Il Santo Bevitore”. Nel cuore pulsante della fiorentinità avrà luogo un aperitivo improntato sull’esaltazione della cucina etrusca e i suoi antichi sapori, quelli di una tradizione culinaria schietta, genuina e robusta, proprio come la popolazione che l’ha inventata.

A celebrare il gusto toscano sarà la storica Trattoria da Burde, proponendo una selezione di piatti che affondano le radici nell’antica sapienza contadina.

“Da sempre si inizia il pasto con le pietanze ritenute di riguardo per stupire gli ospiti” – scrive Paolo Gori, responsabile cucina della Trattoria – “Si fa sfoggio di sapiente norcineria e ingredienti preziosi. Col tempo qualcosa è cambiato nell’attribuzione del valore degli ingredienti, tant’è che alcune di queste oggi potremo ritenerle di scarto. Ma la sapienza popolare le ha preservate per le occasioni di festa.”

Semplicità e tradizione quindi, il mix vincente per un menù genuino e stuzzicante. Nello specifico, la selezione proposta dallo staff di Burde prevede:

  • Crostini neri e al colombaccio
  • Baccalà Montebianco
  • Soprassata e sbriciolona
  • Cibreo
  • Insalata tiepida di trippa
  • Frittata di carciofo violetto di Empoli

Il tutto sarà poi accompagnato dai vini di Villa Cerna in Castellina in Chianti, dal gusto morbido e intenso. Dei Chianti classici Docg, prodotti con cura under the tuscan sun”.

Una serata all’insegna dei sapori tradizionali quindi, dove le papille gustative verranno risvegliate dal solito torpore. Mandandovi letteralmente fuori di taste.