Salone di Firenze: design, aperitivi e musica. È gratis

Arriva alla Fortezza da Basso il Salone di Firenze, 9 giorni di fiera a ingresso gratuito con esposizioni di arredamento, design e un calendario per tutti i gusti: show cooking, degustazioni, aperitivi, live music e installazioni artistiche.

Aprirà i battenti il 16 marzo e proseguirà fino a domenica 24 il Salone di Firenze, un’occasione da non perdere per chi aveva apprezzato la Fiera di Firenze di ottobre o aspettava un salone dedicato all’arredamento più innovativo e ricco anche di occasioni di divertimento.

Arrivano gustose novità, nel vero senso della parola. Accanto al tradizionale spazio espositivo, dove decine di aziende del settore presenteranno soluzioni d’arredamento e le nuove tendenze del design, il programma della fiera propone anche numerosi eventi collaterali.

Per tutti i giorni del Salone di Firenze – domeniche escluse – i visitatori potranno assistere a dimostrazioni gratuite di cucina, con una particolare attenzione al “mangiare bene” (alcuni show cooking saranno organizzati da chef della nota associazione “Slow Food”), ma anche alle golosità di “Sweet Cup&Cakes” e di “Dolce Lab”.

salone di firenze

E naturalmente ogni dimostrazione sarà accompagnata dalla possibilità di degustare le primizie cucinate. Per partecipare agli show cooking basta iscriversi gratuitamente, scegliendo da questo calendario gli eventi a cui si vuole assistere.

Il Salone di Firenze, inoltre, si animerà quest’anno anche nelle ore serali, offrendo ottimi motivi per andare a visitare la fiera con gli amici: a partire dalle 18.30 e fino alle 23.00, una serie di aperitivi nella Sala della Scherma, che ospiterà anche esibizioni musicali per ogni gusto: dalla serata anni ’80 a live funk, rock e reggae.

salone di firenze

Ma l’aspetto artistico della fiera non si esaurisce certo qui: durante il giorno si potranno visitare le installazioni del progetto “Young Time”, con cui la fiera ha voluto aprire le porte ai giovani artisti emergenti del panorama fiorentino.

Nei padiglioni Spadolini e Galileo e nella sala delle conferenze si potranno così incontrare forme artistiche già affermate (fotografia, design, architettura, scultura e arte della ceramica), o nuove e tutte da scoprire (green art, tattoo, effetti speciali, graphic design e visual art).

Il salone è a ingresso gratuito (dal lunedì al sabato dalle 15.00 alle 23.00, la domenica dalle 10.00 alle 21.00). Insomma, se volete cominciare in relax la primavera prendetevi un po’ di tempo per fare un giro al Salone di Firenze.