Il Mese Mediceo. La decima e ultima edizione

Di festival che durano così tanto ce ne sono pochi a Firenze.

Era diventato l’appuntamento fisso per molti, fiorentini e non, che attendevano impazienti il guizzo di Alessandro Riccio che sapeva condurci con la sua naturalezza fra inaspettate e splendide location assaporando i suoi spettacoli densi di storia. La nostra storia, tutta fiorentina.

La decima edizione saluta, chissà fino a quando, il Mese Mediceo e l’estate made in Riccio.
Questa speciale edizione si presenta con un ricco cartellone e un evento d’eccezione: uno degli spettacoli andrà in scena nell’ esclusiva cornice del Teatro Romano di Fiesole.

Per tanti anni Alessandro Riccio e il suo teatro ci hanno portato a scoprire tanti luoghi insoliti della nostra Firenze facendo rivivere i personaggi della più nota casata fiorentina. Il miglior modo per ripercorrere questi 10 anni è la proiezione in anteprima di un Dvd che racchiude il lavoro di questi 10 anni, giovedì 7 giugno alle 21 all’auditorium Stensen.

La rassegna inizia con uno spettacolo comico itinerante, “Bestia d’un Medici” (dall’11 al 29 Giugno, ore 21), sugli animali che hanno vissuto accanto ai grandi personaggi medicei (dai leoni di Piazza San Marco, al cardellino di Giovanni de’ Medici fino alla giraffa di Lorenzo il Magnifico). Lo spettacolo andrà in scena nella Villa Medicea di Lilliano a Grassina. Stranezze, curiosità e tante storie verranno raccontate col trasformismo tipico di Riccio, affiancato da Alessio Nieddu, Cristina Torrisi, Matteo Meli e accompagnato dalle musiche e dalla voce di Lorenzo Baglioni.

Il secondo spettacolo “A saperlo prima (nascevo altrove). Storie di Piccoli Principi e de’ loro Grandi Destini” ci porterà a conoscere l’infanzia ai tempi dei Medici. Nella bellissima Villa Peyron sarà Silvia Frasson, reduce dal successo sulla manifattura Ginori, a mettere in scena una appassionata e minuziosa narrazione sulle storie dei piccoli rampolli medicei insieme a Naomi Berril che la accompagnerà con musica e voce.

Piccoli principi e granduchi, da Giovanni dalla Bande Nere, fino ai figli di Marguerite Louise D’Orleans e a quelli di Cosimo ed Eleonora di Toledo. Così Silvia Frasson è pronta per narraci la storia “…tutti sono stati bambini, come noi, tutti si sono scontrati con piccoli e grandi problemi gioie e dolori che hanno fatto di loro i personaggi che sono stati” (30 giugno all’8 Luglio, escluso il 4, alle 21).

Ci sarà spazio anche per i più piccoli, con “Granduchi al Veleno” nella Villa Medicea di Poggio a Caiano. Filastrocche, racconti e un mistero da risolvere condurranno bambini e ragazzi alla scoperta degli eventi realmente accaduti ai personaggi medicei (in scena 16, 17, 23 e 24 giugno alle 17.30).

Chiude questa decima edizione lo spettacolo al Teatro Romano di Fiesole l’11 e 12 Luglio “1478: Congiura”, spettacolo drammatico sugli eventi della congiura che portarono alla morte di Giuliano de’ Medici e al potere il fratello Lorenzo il Magnifico. Nel cast d’eccezione la bravissima attrice Fiorenza Brogi, che aprì la prima edizione della rassegna, Daniele Favilli, adesso a Los Angeles con un nuovo film d’azione al fianco di Jean Claude Van Damme e Dermot Mulroney e Francesco Acquaroli, sul grande scherzo con Diaz.

Visite guidate, conferenze, incontri e cene a buffet faranno da cornice a quello che è diventato uno degli eventi più seguiti dell’estate a Firenze e che potremo gustarci per l’ultima volta.