Chirurgia estetica

3 cose da sapere sulla chirurgia estetica

Tempo fa ci hanno fatto un reality, da sempre è argomento di discussione e di gossip: sulla chirurgia estetica si sente dire di tutto e di più. L’importante però è sapere le cose giuste. 

«La cosa più importante quando si parla di chirurgia estetica è l’informazione»; esordisce così il Dottor Francesco Malatesta quando lo contatto per farmi spiegare questo mondo. Mi parla sulla scorta della sua esperienza, iniziata nel 1998, con la stessa chiarezza che usa quando veste i panni di docente universitario. 

Scopri di più sulla chirurgia estetica a Firenze

Il primo nemico di questa branca della medicina è proprio questo: la mancanza di conoscenza, la comunicazione errata alimentata dai media o quella mala informazione che per attrarre clienti genera false speranze. 

Cos’è la chirurgia estetica?

Per partire è necessario fare un distinguo tra la chirurgia estetica e quella ricostruttiva atta a corregge ad esempio gli esiti di  interventi invasivi o quelli di grandi traumi. A sua volta la chirurgia estetica, dedicata a creare bellezza, si differenzia dalla medicina estetica, che si avvale invece di trattamenti ambulatoriali veloci e senza uso di bisturi. 

Quale che sia l’intervento al quale abbiamo pensato, c’è però c’è un diktat al quale non si deve sfuggire: rivolgersi a un professionista. È questa la fase più delicata; in assenza di una normativa precisa in Italia, occorre infatti fare attenzione e cercare uno specialista con un solido curriculum. 

Tecnicamente la chirurgia estetica non è finalizzata a un miglioramento della salute. Eppure, se prendiamo alla lettera la definizione di “salute” data dal dizionario, ovvero condizione psicofisica dell’organismo è facile capire come sentirsi più belli possa contribuire a sentirsi meglio. Meglio dunque essere in ottime mani. 

Un intervento estetico non è solo un capriccio

Sfatiamo un pregiudizio: è troppo facile dire che dal chirurgo vanno solo persone frivole e superficiali. Si decide di sottoporsi a un’operazione non solo per modificare una parte del nostro corpo che non ci piace, ma per sentirsi più a proprio agio con se stessi e vivere meglio

Chirurgia estetica firenze

Certo, ci sono anche i pazienti che arrivano con la fotografia dell’attrice chiedendo «voglio questa bocca»; sta al chirurgo in questi casi spiegare e consigliare. Un lavoro un po’ da psicologo, azzardo; «non proprio, prima di tutto siamo fonti di informazione, che aiutano a capire se davvero c’è bisogno di un intervento» mi corregge Malatesta. 

Che sia una liposuzione, una rinoplastica o un’operazione al seno, non si scherza. Se è vero che la bellezza sta negli occhi di chi guarda, perché non dovremmo piacerci nello specchio? 

Scopri di più sulla chirurgia estetica a Firenze 

Foto credit: (cover) www.hdwpapers.com (interna) www.skai.gr

 

Studio Malatesta – Chirurgia plastica ed estetica 

Sito webPagina Facebook

Via Filippo degli Ugoni, 40 Firenze

Phone: 389 5414313