Sei fiorentino solo se… 10 modi per capirlo

Questo test è solo per fiorentini d.o.c. o almeno per coloro che si sentono tali. Bastano 10 passi per capire a che livello di fiorentinità siete.

I fiorentini, si sa, sono abitudinari. Fingono di odiare i luoghi comuni e poi passano la vita ad andare negli stessi posti perché ci vanno tutti e bisogna esserci. Allora eccoli, tutti in fila fuori dal solito locale a guardarsi intorno per controllare di essere nel bar giusto al momento giusto. Perché essere fiorentini è un percorso a tappe obbligate.

Ma quanto siete fiorentini? Facile, basta un veloce test. Se vi riconoscete in almeno 6 di queste affermazioni, non c’è dubbio, siete nati all’ombra del Cupolone, quello di Brunelleschi, è ovvio.

1. No al concertone

Per il Primo maggio non parliamo di Concertone. Che senso ha andare a fare la scampagnata quando si può avere tutto senza allontanarsi dalla cerchia dei viali? Che piova o ci sia il sole, il Primo maggio si va alla mostra dei fiori al Giardino dell’Orticoltura. Il top: parcheggiare nella maniera più improbabile e venire via con piante lussureggianti che si seccheranno non appena toccato il suolo di casa.

2. Stessa spiaggina stesso mare

Con l’arrivo dell’estate i fiorentini sono costretti a riconoscere che a Firenze manca una cosa (solo una): il mare. E allora si ingegnano con i surrogati: laghi, laghetti e soprattutto rive dell’Arno. Must: pausa pranzo alla spiaggina di San Niccolò a mangiare il cacciucco, per poi dire in giro che nemmeno a Livorno ne avevate provato uno così buono.

3. San Giovanni non vuole inganni

Sei fiorentino se e solo se ti accalchi sul lungarno a naso all’insù a guardare i fuochi. Commentando che “l’eran meglio quell’altr’anni”, come diceva Leonardo Pieraccioni in una breve parentesi canora.

Firenze Fuochi

4. Forza Viola con sfumature azzurre

Altra regola della fiorentinaggine: snobbare la Nazionale, ma gettarsi in strada a strombazzare il clacson non appena vince qualcosa. Sempre in tema calcistico: sei fiorentino se sei stato almeno una volta allo stadio a tifare Viola o hai almeno un abbonato in famiglia.

5. Lampredotto & gottino di vino

Magari il lampredotto non l’hai mai mangiato, ma saresti pronto a fare le barricate per difendere questa accoppiata contro i “nemici stranieri”.

Dove mangiare a Firenze, trippa con meno di 10 euro

6. Gelato

Sei fiorentino se sei andato almeno una volta al Piazzale Michelangelo a mangiare il gelato con la tua dolce metà. Valide alternative: Fiesole con vista sulla città, coppa al tavolo a Maiano.

7. In coda

Moccolo in Fi-Pi-Li: un’altra doppietta da fiorentinacci doc. Possibilmente il primo weekend di giugno, in coda sotto il sole cocente, con il costume già addosso.

8. E la sera…

Sei fiorentino se ogni estate vai in Fortezza alla Festa dell’Unità, che non si chiama più così da anni. Poi “ci si becca al Mecca”, anche se il Mecca(nò) ha chiuso da più di un lustro.

9. Passa all’Anfi

Puoi portare alto il vessillo del Giglio se hai accompagnato almeno un amico all’anfi(teatro) a fare rifornimento per il weekend in cui i genitori erano fuori casa.

10. Come se fosse Antani

Mario Ciuffi

E infine: sei fiorentino se hai fatto almeno una supercazzola al telefono nella vita. O passi la vita a riguardare quelle fatte al Ciuffi su Youtube.