Navigare sull’Arno: dal 28 settembre quattordici nuove aree Wi-Fi

Il comune offre a tutti un’ora al giorno di connessione gratuita

Il 28 settembre in occasione della giornata dedicata ai “100 luoghi”, il programma di recupero e valorizzazione urbana promosso dal sindaco Renzi, verranno attivati tredici dei quattordici hot-spot lungo l’Arno, che vi permetteranno di collegarvi un’ora al giorno con portatili o smartphone per navigare liberamente: potrete scaricare la posta, leggere le ultime news… o controllare su Facebook se il vostro ex-partner è ancora single.

I punti d’accesso

I quattordici punti d’accesso sono stati distribuiti nei luoghi di maggiore aggregazione sociale a ridosso del fiume: Obihall (ex Saschall), parco dell’Anconella, parco dell’Albereta, p.zza Ferrucci, Lungarno Pecori Giraldi, giardini di Bellariva, Torre San Niccolò, Lungarno Torrigiani, Piazzale degli Uffizi, Ponte Vecchio, Lungarno Santa Rosa, Piazzale Kennedy, Isolotto, p.zza Vittorio Veneto (attivo nell’immediato futuro).

Come Funziona

I nuovi hot-spot sono parte integrante del progetto “Firenze Wi-Fi”, già attivo in diversi luoghi della città.
Sarà sufficiente attivare la connessione wireless sul proprio dispositivo, collegarsi alla rete “Firenze wifi”, e digitare un qualsiasi indirizzo nella barra del proprio browser.
La prima volta verremo reindirizzati nella pagina di registrazione al servizio, una volta registrati con nome, cognome e numero di telefono saremo liberi di effettuare il log-in tutte le volte che vogliamo per sfruttare la nostra ora di connessione quotidiana, in cui non potremo superare i 300Mbyte di traffico.

I turisti ringraziano

Il servizio è sicuramente utile per i cittadini, che potranno utilizzarlo per gli scopi più disparati (compresi i più frivoli), ma si rivela una vera e propria manna dal cielo per i turisti, che saranno in grado di consultare gratuitamente mappe, orari dei mezzi, numeri di telefono utili, indirizzi e recensioni di alberghi e ristoranti in un’area sempre più ampia della città.

ToGO!

Non sarebbe comodissimo poter visualizzare tutti i punti d’accesso su una mappa? “ToGO!” (del quale abbiamo già parlato) vi permetterà di fare questo ed altro, basta andare qui: togo.055055.it

Immagine tratta da: flickr.com/photos/dorywithserifs/