Fenicotteri nati nella riserva naturale di Diaccia Botrona

Dove vedere i fenicotteri in Toscana

Nella riserva di Diaccia Botrona, tra Grosseto e Castiglione della Pescaia, sono nati 29 fenicotteri. Pensa che non accadeva dal 2008.

Quando ho letto della nascita dei fenicotteri in questa riserva naturale della Toscana, indovina a chi ho pensato? Oltre allo Zonkey di Firenze che è ormai entrato nei nostri cuori, ai fenicotteri del film d’animazione della Disney, Fantasia 2000. Precisamente alla scena in cui un simpatico fenicottero rosa – sulle note de Il carnevale degli animali di Saint-Saëns – non ha alcuna intenzione di ripetere i movimenti aggraziati dei compagni e preferisce divertirsi con uno yo-yo.

Non dico che dopo quella scena abbia maturato, negli anni, il desiderio impellente di imbattermi in un fenicottero, però ammetto che il fenomeno della riserva di Diaccia Botrona – peraltro classificata zona umida di importanza internazionale – mi ha incuriosita. Soprattutto perché una cosa del genere non accadeva da ben 5 anni.

Pare inoltre che, oltre ai piccoli di fenicottero, questa zona umida e peripalustre tra Grosseto e Castiglione della Pescaia negli ultimi tempi si sia popolata di oltre 60 diverse specie di uccelli migratori.

Fenicotteri nati nella palude Diaccia Botrona

Ho pensato che, nonostante un giro nella palude non rientri propriamente tra le attività preferite del mio weekend, potrebbe essere un’esperienza nuova e interessante alla scoperta dell’aspetto naturalistico della Maremma. E chissà che, dopo la visita a questi piccoli fenicotteri, non diventi una convinta birdwatcher.

Peraltro ho letto che all’estremità occidentale della Diaccia Botrona – oltre ai fenicotteri – spicca la Casa Rossa costruita da Leonardo Ximenes per i lavori di bonifica dell’area. Mentre nel cuore della riserva naturale si scovano testimonianze di epoca romana e i resti dell’Abbazia di San Pancrazio al Fango. Ottobre poi pare essere uno dei mesi più suggestivi per visitare l’area. Quasi quasi rispolvero l’attrezzatura da trekking.

Riserva naturale Diaccia Botrona
Castiglione della Pescaia (GR)

Orari visite Casa Ximenes
Settembre – Maggio dal giovedì alla domenica 13.00-19.00
Su prenotazione è anche possibile effettuare gite in barca nel padule con la guida turistica
Contatti: 0564/484581

Credits: Alois Staudacher (cover); Caterina83 (foto interna)