5 panorami di Firenze da ammirare dalla vostra auto

Alzatevi dal divano e infilatevi in macchina. Ecco un tour fra le strade fiorentine a caccia di vedute suggestive, senza bisogno di lasciare l’abitacolo.

I capricci del tempo non sono una buona scusa per rimanere tappati in casa. Anche per i più pigri è possibile ammirare panorami di Firenze da mozzare il fiato, senza necessariamente dover affrontare lunghe camminate. Ci sono tanti scorci a portata di finestrino, da osservare nella comodità della vostra auto.

Via Bolognese e Monte Morello

Via Bolognese nuova, ad esempio, è una balcone panoramico affacciato sulla vallata fiorentina. Percorrendo la strada, tra le frazioni della Lastra e di Trespiano, è possibile abbracciare con un solo sguardo tutta la città. Ci sono alcune piazzole dove sostare, nella parte esterna della carreggiata, per contemplare da fermi il paesaggio.

Il tramonto è invece il momento migliore per dirigere la macchina verso Monte Morello, che regala uno dei migliori panorami di Firenze e della piana di Sesto. La veduta notturna è un lago di luci.

Il miglior punto da raggiungere comodamente sulle quattro ruote è piazzale Leonardo: da Firenze si sale per via Bolognese, deviando per Monte Morello; da Sesto Fiorentino si passa dal borgo di Colonnata o dalla  strada dei “Tre ponti”. Se durante la gita panoramica vi viene fame, niente paura. Lungo il tragitto trovate alcuni ristoranti.

Colline scandiccesi e Certosa

Sempre al calar del sole, le viuzze sulle colline di Scandicci riservano sorprese affascinanti: davanti agli automobilisti che provengono da Poggio Valicaia compare all’imbrunire un tripudio di luci cittadine.

Per osservare invece la Certosa di Firenze da un punto di vista privilegiato basta scendere lungo via Volterrana: sulla collina opposta fa capolino il monastero trecentesco.

Uno dei panorami di Firenze più famosi

Se proprio non volete allontanarvi troppo, piazzale Michelangelo fa per voi. Potete imboccare viale Giuseppe Poggi, la versione “automobilistica” delle rampe di San Niccolò. Vicino alla seconda entrata del Giardino delle Rose sono disponibili alcuni posti per parcheggiare e gustarsi la veduta dall’abitacolo.

Proseguendo il tour, al di là del finestrino scorrono Torre San Niccolò, l’omonima porta e, risalendo, il Forte Belvedere.

Questi sono solo degli spunti. Fate mente locale. Di sicuro conoscete anche voi un tragitto per osservare i più bei panorami di Firenze. Magari sono le stesse vie che percorrete distrattamente tutti i giorni per andare al lavoro.

Credits foto copertina: Shutterstock

taxi Firenze