Zucchero a Firenze, 20 e 21 novembre al Mandela Forum e Feltrinelli

Il 20 ed il 21 novembre il Chocabeck Tour di Zucchero arriva al Nelson Mandela Forum.

Tappa di un tour mondiale che toccherà Francia, Olanda, Germania, Inghilterra, Russia e America. L’ultimo disco, il 21esimo, “Chocabeck“, ha superato le 200mila copie in Italia, sfiorando le 300mila in tutta Europa.

PERCHE’ CHOCABECK ?

La scelta del nome Chocabeck (schioccabecco) deriva da un’espressione dialettale reggiana che si riferisce al rumore del becco vuoto di animali. Zucchero la sentiva dire dal padre quando credeva che si trattasse di prelibatezze, in realtà era un eufemismo per dire che non c’era niente da mangiare.

COME LO CHIAMANO NEL MONDO

E’ risaputa la sua passione per i cappelli; e vanta una collezione da urlo. In Inghilterra, ad un programma televisivo, lo soprannominarono “the italian mad hatman” (il cappellaio matto italiano), soprannome col quale poi verrà presentato nel mondo. Zucchero ha collaborato con artisti italiani come Pavarotti, Morricone, Guccini, Fossati, De Gregori e artisti mondiali del calibro di Joe Cocker, Ray Charles, Eric Clapton, Queen, Sting ed Iggy Pop.

ZUCCHERO INCONTRA I FANS ALLA FELTRINELLI DI FIRENZE

Lunedì 21 novembre alle ore 15, Zucchero sarà alla Libreria Feltrinelli di Firenze in via de’ Cerretani 30.
In occasione dell’uscita de “Il suono della domenica” (edito da Mondadori), racconta la sua vita in un romanzo strabiliante in cui si mescolano il ritmo e la vita bucolica, a quello incalzante ed inconfondibile del blues.
E dal 21 novembre sarà disponibile la versione deluxe di Chocabeck (due cd e un dvd, su etichetta Universal).

LO SHOW DI ZUCCHERO: IL CHOCABECK TOUR

Il tour sarà strutturato come un viaggio musicale in cui l’artista ripercorre i momenti salienti della sua carriera.
La scaletta ingloba l’intero ultimo album e pezzi del passato, come: Baila (Sexy Thing)Diavolo in me, Senza una donna e Per colpa di chi; a chiudere, forse, il grande show targato Zucchero.