Terapia in 9 link per resuscitare la voglia di leggere

L’antidoto contro il blocco del lettore

Eri una lettrice o un lettore vorace e ora è un po’ che fatichi ad arrivare alla benedetta ultima pagina? I tuoi amici ti suggeriscono romanzi sempre più terribili tanto da farti credere che non siano dei veri amici? Quando vai in libreria pensi che dovrai accendere un mutuo per acquistare quel libro e alla fine esci a mani vuote? Oggi ti suggeriamo una terapia in 9 link per tornare a leggere libri tagliati per te spendendo poco o nulla.

1 ] Anobii: per chi non lo conosce è il social network di lettori più diffuso in Italia. Creati un account e riempi la tua libreria virtuale con i romanzi che hanno scandito tua carriera di masticapagine. Ora cerca il titolo di uno dei tuoi libri preferiti e troverai gli altri utentiche lo hanno letto, insieme alle loro valutazioni e recensioni. Inizia a sbirciare le loro librerie e scoprirai una miniera di suggerimenti per le tue prossime letture.Ci sono un sacco di gruppi e forum di discussione, e c’è anche un gruppo particolarmente attivo di anobiiani fiorentini, se un bel giorno decidi di uscire di casa e vuoi scambiare quattro chiacchiere sulle tue nuove scoperte letterarie. Gli altri siti sulla stessa lunghezza d’onda di Anobii sono GoodReads e LibraryThing, molto versatili e ampiamente diffusi all’estero, ma ancora con pochi utenti italiani.

2 ] Bookmooch: il sito per lo scambio dei libri a distanza. Puoi cercare i libri che ti interessano e farteli spedire comodamente a casa senza alcun costo. Chiaramente con l’impegno che anche tu metta a disposizione la tua biblioteca. Ultimamente i titoli più gettonati scompaiono presto dalla circolazione, quindi ti consigliamo di andare a sbirciare le discussioni del gruppo Bookmooch di Anobii, per vedere se riesci a stringere qualche accordo preventivo per lo scambio.E se poi non trovi proprio quello che cerchi puoi dare un occhio su Libraccio.it, dove c’è un buon assortimento di libri usati e remainders.

3 ] Bookcrossing: il sito dei BookCorsari per liberare i libri. Vuoi far leggere a tutti un libro che hai adorato? Registralo su Bookcrossing, applica una targhetta di riconoscimento e abbandonalo in una panchina, al Caffè Giubbe Rosse o in una delle altre 6 Official Crossing Zone di Firenze. Qualcuno lo raccoglierà, lo leggerà e lo libererà di nuovo.Lo stesso puoi fare tu se trovi in giro un libro con l’etichetta BCID. In tal caso, ricordati di registrare il libro sul sito, così che chi lo ha liberato possa sapere dove si trova adesso il suo regalo ai lettori dell’universo.

4 ] Fahrenheit: la trasmissione radiofonica per i lettori. Interviste, incontri con lo scrittore, suggerimenti per la lettura e tutti i giorni un libro nuovo da scoprire. La trasmissione va in onda dal lunedì al venerdì su Radio 3 dalle 15 alle 18. Se in quell’orario sei occupato, dal sito puoi scaricare i podcast da ascoltare mentre ti fai la ceretta o la barba. 

5 ] What should I read next: veloce e indolore. Inserisci il titolo di un libro che hai divorato. Il titolo deve essere in lingua inglese, quindi se ti sei appassionato a “Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta” dovrai scrivere “Zen and the Art of Motorcycle Maintenance”. Cliccando su uno dei link che appare sotto ti verrà presentata la lista dei libri suggeriti, anche questa in inglese. Per la traduzione dei titoli dovrai cercare su Google e questo è l’unico aspetto noiosetto, ma dopo un po’ di ginnastica per trovare i titoli originali la cosa diventerà più semplice.

6 ] Whichbook: il sito che ti permette di trovare il libro più adatto al tuo umore. Puoi dosare le caratteristiche che vuoi ritrovare nella lettura (ottimismo, imprevedibilità, romanticismo, ecc.) secondo il tuo spirito del momento. Il sito ti presenterà la lista dei libri che fanno al caso tuo. Anche in questo caso i titoli sono solo in inglese

7 ] Finzioni: una rivista online tutta italiana di lettura creativa. Recensioni, analisi ed eventi, tutto aggiornato in stile blog. Giovane e colto.

8 ] Alieni Metropolitani: un ottimo sito con racconti recensioni e discussioni concentrato sulla letteratura post-moderna (Wallace, McCarthy, De Lillo, Pynchon). Per avanguardisti americanoofili.

9 ] New York Times: per il lettore che mastica un po’ di americano l’autorità critica è la pagina Books del New York Times. Le recensioni più aggiornate e autorevoli che si possano trovare in rete: se lui boccia, il libro è brutto, punto e basta.

 

E se dopo questi 9 link ancora fatichi a trovare il libro per te, ricordati sempre i primi due diritti del lettore: (1) hai il diritto di non leggere e (2) hai il diritto di saltare le pagine.