To Rome with Love. Quando Woody Allen incontra Roberto Benigni

Venerdì 20 aprile esce nelle sale la nuova pellicola del regista newyorkese, interamente girata nella capitale, in più di settanta diversi location.

Nel cast, oltre ad Allen – che torna alla recitazione sei anni dopo Scoop – e Benigni, troviamo Ellen Page, Alec Baldwin, Jesse Eisenberg e Penèlope Cruz. Camei per Riccardo Scamarcio, Ornella Muti, Alessandra Mastronardi, Antonio Albanese, Sergio Rubini e Massimo Ghini.

To Rome with Love è l’omaggio di Woody all’Italia, che dopo New York, Londra e Parigi, pone la sua cinepresa sulla città della Dolce Vita. C’è anche tanta Toscana però, perché questo è soprattutto il film che unisce due geni assoluti, Allen e Benigni. Un incontro da assaporare, più unico che raro, che ha scatenato i paragoni più lusinghieri. Tra i più azzeccati, quello che li compara a Groucho Marx e Totò, ovvero intelligenza e comicità allo stato puro.

La trama

To Rome with Love è una commedia romantica, vagamente ispirata al Decamerone del Boccaccio. Quattro episodi diversi, con protagonisti persone diverse, alcune italiane, altre americane. Un caleidoscopio di storie apparentemente slegate tra loro ma che in realtà si sommano, creando un film corale.

La storia di Jack (Jesse Eisenberg), turista americano che si innamora di Monica (Ellen Page) e per far colpo su di lei seguirà i consigli del più esperto John (Alec Baldwin). L’avventura italiana del produttore discografico Jerry (Woody Allen), che insieme alla moglie arriverà a Roma per conoscere il fidanzato della figlia. Nella periferia romana incontriamo l’impiegato Leopoldo Pisanello (Roberto Benigni). Annoiato da una monotona routine, si ritrova ad essere l’uomo più famoso d’Italia senza sapere il perché e senza nessun merito. Infine c’è Antonio (Alessandro Tiberi), arrivato a Roma da Pordenone per cercare un lavoro, s’imbatterà nella escort interpretata da Penèlope Cruz.

Roma e i sentimenti. Un filone iniziato nel 1953, con Audrey Hepburn e Gregory Peck, protagonisti dell’indimenticabile classico Vacanze Romane. Adesso è Woody Allen a celebrare la città eterna come capitale dell’amore.

Il pubblico ha salutato la premiere del film con un’ovazione e con tantissime risate. Parte della critica l’ha già stroncato. Chissà se un cast così stellare sarà sufficiente per far entrare To Rome with Love tra le pietre miliari del cinema.