Mario Biondi al Teatro Verdi il 13 ottobre

Il re italiano del soul fa tappa a Firenze per il suo tour 2011, accompagnato da una “Big Orchestra” di quaranta elementi.

Mario Biondi nella dimensione live

Quello del 13 ottobre è un appuntamento imperdibile non solo per i fan della voce più calda d’Italia, ma per tutti coloro che amano, o sostengono di amare, la buona musica: è proprio nella dimensione live che Mario Biondi riesce a dare il meglio di sé, probabilmente grazie all’esperienza acquisita nel gran numero di esibizioni sui palchi di tutto il mondo.

Una gavetta importante

Il successo, quello mainstream, arriva nel 2006 con l’arcinota “This is what you are”, ma il catanese (parmigiano di adozione) aveva già alle spalle una gavetta di tutto rispetto: appena più che adolescente faceva già da spalla a Ray Charles.
Negli ultimi cinque anni ha pubblicato tre album in studio e uno dal vivo: “Yes You”, uscito nel 2010 e accolto con esultanza dai fan.

Oltre trenta date per il tour

Iniziato a Roma il 21 maggio, il viaggio musicale di Mario Biondi terminerà (solo per il momento) a Bari il 31 ottobre, dopo aver deliziato con la sua voce dal timbro inconfondibile il pubblico di oltre trenta città: da Messina ad Aosta, passando per Lugano e Montreux, dove l’Isaac Hayes nostrano è stato ospite del prestigioso Montreux Jazz Festival, che quest’anno ha visto esibirsi, tra gli altri, B.B. King ed Herbie Hancock.

Photo Credit