Marina Abramovic. The Artist is Present. Anteprima del film il 22 marzo all’Odeon

La seduzione lampante dell’artistar. Marina Abramović, 62 anni, una carriera di performer lunga quarant’anni viene raccontata anche in un film, anteprima italiana in contemporanea con Milano all’Odeon di piazza Strozzi.

C’è stato un bel fermento nel mondo degli appassionati di arte contemporanea quando a inizio anno è stata confermata a Milano la mostra dell’artista serba Marina Abramović. The Abramović method.

Mostra che si aprirà il 21 marzo prossimo presso il PAC (Padiglione d’arte contemporanea Milano),  in questi giorni sono aperte le prenotazioni per partecipare alla performance con l’artista che si terrà dal 21 al 24 marzo.

Milano celebrerà la Abramović con una serie di eventi, giovedì 22 al cinema Apollo verrà presentato in anteprima nazionale il film Marina Abramović. The artist is present di Matthew Akers, una proiezione che sarà  in contemporanea anche a Firenze.

Il film prodotto dalla HBO è il racconto della preparazione della retrospettiva che il MOMA le ha dedicato nel 2010, ed è stato premiato al Festival di Berlino 2012 con il Panorama Audience Award.

Per tre mesi, la Abramović è stata protagonista silenziosa per sette ore al giorno, sei giorni alla settimana di una performance che consentiva allo spettatore di sedersi davanti a lei. Nelle sale adiacenti, alcuni giovani artisti riproponevano i gesti importanti delle sue opere passate, dove appariva evidente che partecipazione e preparazione sono sempre state, nel suo lavoro, sia mentali che fisiche.

Un’anteprima-evento unica nel suo genere, occasione da non perdere anche per i profani delle performance che potrebbero scoprirne gli aspetti fondanti e gli sviluppi più interessanti.