cavalcata dei magi

La Cavalcata dei Re Magi per celebrare l’Epifania

Il 6 gennaio le vie del centro storico di Firenze saranno attraversate dai Re Magi a cavallo. Un lungo corteo di 700 figuranti partirà da Piazza Pitti per giungere fino al Duomo.

Si rievoca un’antichissima tradizione fiorentina del XV secolo, indossando abiti di seta ispirati agli affreschi di Benozzo Gozzoli nella Cappella dei Magi in Palazzo Medici Riccardi.

Benozzo Gozzoli aveva voluto raffigurare il corteo di personalità che arrivò a Firenze da Ferrara in occasione del Concilio del 1438. Durante questa occasione i Medici ebbero l’onore di presiedere alla riunificazione fra la chiesa latina e quella bizantina, anche se in realtà questo accordo rimase solo sulla carta.

Era il tentativo disperato dell’Imperatore di Bisanzio di ottenere aiuto dall’Occidente in vista dell’assedio sempre più stretto del Sultano dei turchi alla città di Costantinopoli, che cadde nel 1453 senza alcun vero aiuto da parte del Papa e dei Signori occidentali.

A completare il corteo anche quest’anno saranno i rappresentanti delle comunità etniche della città  nei propri abiti tradizionali.

Il programma prevede la partenza del corteo alle ore 14 da Piazza Pitti, dopo l’esibizione del balletto rinascimentale; il percorso continuerà per via  Guicciardini, Ponte Vecchio, via Por Santa Maria, via Lambertesca, Loggiato degli Uffizi, Piazza della Signoria.

Qui si troveranno i Bandierai degli Uffizi del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina che, dopo essersi esibiti, si uniranno alla sfilata. Infine via Calzaiuoli fino a giungere in Piazza del Duomo, dove saranno deposti i doni dei Magi ai piedi del Presepe vivente.

Un’ occasione per grandi e piccini per rivivere, come in un sogno, i costumi e i personaggi di un’epoca lontana.