I migliori eventi della settimana dal 10 al 15 gennaio

martedì 10 gennaio, 2012

Cesare Malfatti + Le macchie di Rorschach @ Glue

Dagli Afterhours ai La Crus, passando per i Noorda, Cesare Malfatti debutta solista. Ci proporrà quelli che sono i brani del suo primo CD reperibile solo sul suo sito e personalizzato copia per copia, dalle sonorità acustiche ed intime.

Glue – Alternative Concept Space
Ore 21.30
Ingresso gratuito con tessera Glue/ U.S. Affrico

mercoledì 11 gennaio, 2012

Quiet After Storm + Junkie Dildoz + Stireline @ Hard Rock Café

Una serata con musica per tutti i gusti con tre diverse band.  Ad aprire gli Starline con il loro fresco brit-pop; segue poi l’energico crossover dei Quiet After Storm e il gran finale affidato ai Junkie Dildoz. [Se è vero come si legge che la serata sarebbe dedicata a “Imagine” di John Lennon, non mi sorprende che il locale stenti a partire, ecco.]

Hard Rock Café
Ore 21.30
Ingresso gratuito

giovedì 12 gennaio, 2012

Noi non dimentichiamo – Trio guidato da  BRHAIMA DEMBELE @ Le Murate Caffè Letterario

Musiche del WestAfrica ad un mese dalla strage, una serata per stare insieme con la comunità senegalese, contro ogni razzismo e xenofobia in un contesto aulico come quello del nuovo CaffèLetterario di Firenze. Tema impegnativo dal sound delicato.

Le Murate – CaffèLetterario
Ore 21.00
Ingresso gratuito

venerdì 13 gennaio, 2012

Babyblue + Sunday Shees @ ExFila

Se non conoscete i Babyblue siete delle brutte persone, ma potete rimediare stasera e guadagnare un posto in paradiso se non per voi, sicuramente per le vostre orecchie.

ExFila
Ore 21.00
Ingresso gratuito con tessera Arci

sabato 14 gennaio, 2012

Diaframma @ Flog

Più in forma che mai, la band nata a Firenze agli inzi degli anni ’80 arriva con un live alla Flog per presentare il nuovo disco “Niente di Serio“.

Auditorium Flog
Ore 21.30
Ingresso: 10 €

domenica 15 gennaio, 2012

The Song Remains the Same @ Le Murate CafféLetterario

Cineforuma sfondo musicale. Un film concerto dei LedZeppelin al Madison Square Garden che comprende un totale di nove tracce registrate durante il mitico concerto del 1973. La voce graffiante di Robert Plant, il melodioso ed aggressivo suono di Jimmy Page, i bassi di John Paul Jones e le percussioni di John Bonham raggiungono livelli ragguardevoli proprio nelle loro esibizioni live.

Le Murate – CaffèLetterario
Ore 21.30
Ingresso gratuito