Florence Design Week

Florence Design Week a Firenze

Il simbolo della mela accompagna da tempo immemore i concetti di design, comunicazione e successo. Dalla mela verde dei Beatles a quella “morsicata” che appare sul celeberrimo lettore mp3 che oggi diffonde gigabyte su gigabyte di musica digitale (compresi i Beatles). Tralasciando per un attimo la causa legale legata ai due marchi, le mele della Valle di Non, Guglielmo Tell, la Melevisione e altri tipi di mele, passiamo alla mela che sta arrivando a Firenze, simbolo del Florence Design Week.

Parte ufficialmente oggi la settimana fiorentina dedicata al design, con l’opening pomeridiano alla “Sala Luca Giordano” di Palazzo Medici Riccardi. La II edizione del Festival coprirà di eventi Firenze dal 24 al 29 maggio 2011.

La rassegna. Tra design d’autore e creatività, il festival si espande in vari luoghi della città, tenendo però come punto fisso di riferimento le Murate, uno dei fiori all’occhiello del recupero architettorico urbano e dell’apertura al nuovo di Firenze.
Nella sede dell’ex carcere si terranno I principali allestimenti, fra cui l’International Area, con opere di famosi designer internazionali e “I-Des, progetti per il Made in Italy” con una summe delle migliori idee nostrane. Sempre le Murate ospiteranno “Codici a (S)Barre“, una sereie di installazioni e un percorso che parte dal tema della prigione e della reclusione per dipanarsi in tutte le sue declinazioni.

Come sempre accade, gli appuntamenti diurni sfociano in after serali e notturni, quali aperitivi e dj set. Quindi, se potete bazzicate di persona, altrimenti affidatevi a quanto riportato sul sito ufficiale (che -detto tra noi- tanto di design non è): www.florencedesignweek.com

“Il design non è per la filosofia – è per la vita”
Issey Miyake