Body Language la mostra fotografica di Azzurra Piccardi

Si inaugura mercoledì alle 19.00, alla Casa della Creatività, la mostra Body Language, un percorso visuale tra corpo e moti profondi dell’anima.

E’ una mostra fotografica nella quale Azzurra Piccardi studia i linguaggi del corpo attraverso varie tematiche, come le metamorfosi, la sensualità, la spiritualità e l’eleganza, solo per citarne alcuni. Qui giocano un ruolo di primo piano anche le tecniche di ripresa, tra le quali ve ne sono alcune anche sperimentali, e la presentazione stessa dove ad alcune stampe la fotografa ha spatolato sopra un finissaggio lucido per conferire tridimensionalità ed evidenziare i colori della foto.

Figlia di genitori fotografi si è laureata presso l’Università degli Studi di Firenze alla Facoltà di Architettura in fashion design nel 2008. Sempre nel 2008 ha assisto Graziano Ferrari per la rivista “Grazia” durante le sfilate “Milano Moda Donna”. Nel 2009 ha collaborato con Antonio Manta come grafica. All’inizio del 2010 ha assistito alla campagna pubblicitaria di Angelo Marani fotografata da Solve Sundsbo in Londra. Successivamente si è recata a New York per specializzarsi in fotografia di moda ed advertising alla School of Visual Art. Qui ha avuto la fortuna di lavorare come assistente e retoucher per Andrea Blanch, fotografa che ha lavorato per gran parte della sua vita con Richard Avedon.

Per assistere a una delle mostre più interessanti di fotografia di quest’anno a Firenze, per conoscere una artista-fotografa-ricercatrice e le sue opere metà oniriche metà corporee.