12 Maggio / Banksy, Exit Through the Gift Shop all’Odeon

L’ossimoro  Banksy è perfetto: è lo street artist più conosciuto al mondo e ci è riuscito rimanendo nel completo anonimato. Ha disegnato  le sue opere sui muri di tutte le principali capitali europee, ha fatto incursione, oltre che in svariati musei, anche allo Zoo di Barcellona ma nessuno ha mai visto la sua faccia.

Dai muri di Bristol la sua carriera artistica è approdata l’anno scorso nei cinema inglesi e americani: la pellicola del lungometraggio diretta dallo stesso Banksy è stata presentata (e acclamata) al Sundance  Festival e al Festival di Berlino nel 2010 e, dopo aver ricevuto anche la nomination come miglior documentario agli Oscar del 2011,  finalmente arriva anche in Italia.

La prima nazionale di  Exit Through the Gift Shop sarà proprio a Firenze, organizzata da Lo Schermo dell’Arte al Cinema Odeon, giovedì 12 maggio alle ore 21.00 e in replica alle ore 23.00. L’evento è stato possibile anche grazie a Gold, il noto brand di abbigliamento che fa base a Firenze.

La pellicola sarà disponibile prossimamente in home video nella collana Feltrinelli Real Cinema

Il documentario racconta la storia di un francese, Thierry Guetta,  che giunto a Los Angeles si aggira per le strade  della metropoli californiana  filmando ciò che vede  fino ad incontrare Banksy. Da qui  l’artista prende il posto di regista, Guetta si reinventa graffitaro e noi possiamo assistere alle sue avventure di artista fuorilegge.

Il messaggio della pellicola è una dilatazione del pensiero-graffito e  rispecchia a pieno la comunicazione banksiana, fatta di satira politica e critica al consumismo del mondo artistico contemporaneo.


Prevendita, 7 euro: Odeon Firenze da mercoledì 4 maggio a mercoledì 11 maggio, dalle 16.00 alle 22.00, giovedì 12 maggio dalle 19.00.
Proiezione: Cinema Odeon, 12 Maggio ore 21.oo e ore 23.00.