Bandabardò live al Teatro Obihall il 20 e 21 gennaio

Attenzione, concentrazione: il 20 e 21 gennaio va in scena il combat folk. Con l’energia della band toscana e del loro ultimo disco. Per il consueto appuntamento fatto di canti a squarcia gola, danze e vino rosso.

A distanza di tre anni dal loro ultimo album, Enrico “Erriquez” Greppi e compagni ripartono per un nuovo tour con il loro recente disco “Scaccianuvole”. Un mix di ballate, personaggi stralunati e intermezzi a base di patchanka.

http://youtu.be/bWTG8Ii-LZY

La band fiorentina procede così lungo il percorso inaugurato nel 1993. Un avanzamento a ritmo di folk, con il “vento in faccia”, ma non per questo sfavorevole. Un vento che parla di libertà e gioia, grazie al quale il mago Chico riuscirà a spazzar via tutti quei nuvoloni che rendono il cielo italiano così plumbeo.

“La Bandabardò ha sposato in pieno la causa dei fricchettoni e del loro leader Fernandez” – così recita il manifesto politico dei bardozziani“Siamo per la rivalutazione dei rapporti umani, dei miscugli razziali e culturali. Lottiamo per un mondo a misura di donna e di bambino e per vedere un giorno trionfare allegria e gentilezza.”

 

Un vento che soffia imperterrito dunque, portando parole dedicate all’amore e alla lotta, parole che si combinano armoniosamente in un stile che sa essere al contempo d’autore e popolare, poetico ma anche sensibile alla realtà socio-poltica di tutti i giorni.

Ecco allora nascere dei live energici e mutlicolori, tra morbide cantate e allegri rondò, in una perfetta simbiosi tra i musicisti e il loro pubblico. Pronto come sempre a essere investito da un sound travolgente a cui è impossibile resistere. In alto le braccia quindi. Con ritmo e vitalità.