7 giorni di film a Firenze

7 nuove uscite nei cinema di Firenze: dall’animazione all’ultima fatica di Paolo Virzì passando per il mito dello scrittore Jack Kerouac, ancora una volta On the road sul grande schermo.

Tutti i santi giorni

Il regista livornese Paolo Virzì, reduce dal successo de La prima cosa bella (2010), torna con un nuova commedia sentimentale. 

Nella caotica cornice della Roma metropolitana, la relazione – scontro tra un uomo e una donna dai caratteri diametralmente opposti, ma che non possono fare a meno, ogni santo giorno, di amarsi. Un amore sincero, messo a dura prova dal desiderio di maternità che tarda a diventare realtà.

On the road

Gli anni passano, ma i grandi miti restano. Ne è la prova questo film, tratto dal celebre romanzo On the road: una pellicola che è già un cult, pronto a portare avanti una leggenda senza tempo.

Al centro della vicenda Sal Paradise (Sam Riley), giovane newyorkese con velleità letterarie, insieme alla coppia di sposi anticonformisti Dean (Garrett Hedlund) e Marylou (Kristen Stewart). Lanciati a rotta di collo sulla strada, i tre attraverseranno gli Stati Uniti, in un viaggio alla ricerca di se stessi e di nuovi significati.

Dopo le peregrinazioni del giovane Che Guevara ne I diari della motocicletta (2004), il regista Walter Salles si cimenta con il road book per antonomasia, che ha fatto conoscere al mondo la beat generation e i suoi sogni.

ParaNorman

«Non bisogna essere normali per diventare eroi». Questa la frase di lancio del nuovo film d’animazione targato LAIKA, che dopo il delizioso Coraline e la porta magica (2009) torna con una nuova pellicola realizzata grazie alla tecnica dello stop-motion in 3D.

Norman è un ragazzo dai poteri paranormali, chiamato a salvare la piccola cittadina in cui vive da un’invasione di terribili zombie. Percorrendo il filone inaugurato da Nightmare Before Christmas (1993), arriva nelle sale un nuovo cartone dalle atmosfere horror, girato con tecnologie d’avanguardia.

Total recall – Atto di forza

Colin Farrell è il protagonista del remake dell’omonimo film del 1990, ispirato ad un racconto breve di Philip Dick. In un futuro non molto lontano, l’operaio Douglas Quaid si rivolge a Rekall, la compagnia in grado di trasformare i sogni in veri e propri ricordi, per sfuggire al peso della quotidianità.

Nel processo di trasformazione però qualcosa va storto, e Douglas si ritrova ad essere un uomo in fuga, braccato dalla polizia controllata dal Cancelliere, leader del cosiddetto Mondo Libero. Consigliato agli amanti della fantascienza e ai nostalgici degli action movie anni ’90. 

Iron Sky – Saranno nazi vostri

Nel 2018 i Nazisti decidono di tornare sulla Terra, dalla quale erano fuggiti dopo la fine del secondo conflitto mondiale grazie ad un razzo spaziale, rifugiandosi sulla Luna.

Il regista francese Timo Vuorensola firma una pellicola dove parte del budget per la realizzazione arriva direttamente dai fan, che convinti da un efficace teaser hanno contribuito alla realizzazione del film. Un’ora e mezzo di fantascienza ucronica, perfetta per chi è alla ricerca di un’opera che mixi sci-fi ed elementi storici. Il tutto amalgamato con ironia e leggera comicità.

Taken 2 – La vendetta

Dopo il  successo del primo capitolo Io vi troverò (2008), Liam Neeson torna a vestire i panni di Bryan Mills, l’agente in pensione della CIA specializzato nel ritrovamento di persone scomparse.

L’uomo, in vacanza con la famiglia a Istanbul, viene braccato dal padre di uno degli uomini che avevano rapito sua figlia anni fa e che Bryan aveva ucciso per liberarla. Un nuovo episodio incentrato sul desiderio di vendetta e fughe (solo apparentemente) impossibili nella bellissima cornice della città turca.

Killer Joe

Lo statuario Matthew McConaughey dopo gli strip di Magic Mike recupera pantaloni e maglietta per interpretare un noir dal sapore tarantiniano.

Il Joe del titolo è l’agente Cooper, un poliziotto che nel tempo libero svolge l’attività collaterale di killer a pagamento. Che presto si ritroverà assoldato da un’intera famiglia. Il celebre autore del cult L’esorcista (1973), torna con un noir dalle tinte forti, non privo di ironia e trovate convincenti.

Rassegne cinematografiche e cineforum

Buio in sala. Il cinema incontra la psicanalisi

Alla Fondazione Stensen il buio dell’inconscio incontra quello della sala, per una nuova rassegna dedicata al cinema e alla psicanalisi fino al 30 novembre.

Istituto Niels Stensen
Viale Don Minzoni 25/C
50129 Firenze

Martedì sera al cinema gratis con Palazzo Strozzi

Fino al 22 Gennaio il martedì sera al cinema Odeon un film gratuito ispirato alle mostre di Palazzo Strozzi (Anni ’30 e Francis Bacon).

Cinema Odeon
Piazza Strozzi, Firenze

Cinecittà Cineclub

Fino al 23 ottobre, nell’ambito di Firenze Film Festival 2012, CineCittà cineclub presenta Visioni OFF, la rassegna dedicata alle anteprime in presenza degli autori- Un programma ricchissimo fino a fine mese.

Cinecittà Cineclub
Via Pisana, 576
Firenze