25 settembre – Emma Marrone incontra i fan al Mediaworld di Ponte a Greve

Update: incontro rimandato

Per il lancio del suo terzo album (in soli due anni) Sarò Libera, Emma Marrone incontrerà i suoi fan e firmerà le copie dei CD al Centro Commerciale Mediaworld di Ponte a Greve, domenica 25 Settembre, alle 17.

La tappa fa parte di un vero e proprio tour itinerante a bordo di un bus “brandizzato” da cui la cantante salentina – anche se è nata a Firenze, città che ha lasciato da subito alla volta di Aradeo, in provincia di Lecce – si esibirà per regalare in anteprima l’ascolto di alcuni brani del suo nuovo album , uscito il 20 Settembre scorso, su etichetta Universal e già da subito il più cliccato su iTunes.

Artista sin dalla nascita

Emma è un personaggio molto particolare. Cresciuta sul palco con suo padre, nelle serate di piazza e nei locali salentini, cantando alcuni classici di Mina, è riuscita ad arrivare fino al talent show Amici, che ha vinto nel 2010, debuttando con A me piace così (120 mila copie vendute).

Doppio disco di platino nel 2010, seconda classificata a Sanremo (insieme ai Modà) con il brano Arriverà, la ventisettenne di Firenze non ha mai cambiato il suo stile semplice da ragazza della porta accanto. In una delle sue ultime interviste infatti ha dichiarato: “Pare che per fare la diva dovrei mettermi i tacchi, truccarmi un po’ di più, mettere le gonne…preferisco rimanere così, acqua e sapone, giubbotto, jeans.. anche perché a loro (il pubblico) piaccio così, e anche io mi piaccio così…”.

La sua lotta per la vita

Oltre alle glorie ed agli onori, il destino “cinico e baro” – come diceva Saragat – non ha risparmiato neanche la Marrone, che in una lunga intervista a Gioia, il 18 marzo di quest’anno, ha dichiarato di aver sconfitto un tumore maligno all’utero soltanto due anni fa.

Da allora la cantante ha sempre cercato di diventare un buon esempio per i giovani nei confronti del rispetto della vita. “Con me non si corre in auto, e cerco di non andare troppo in moto, perché la vita è troppo importante per essere buttata via stupidamente“.

Contro la pirateria

Il successo le ha sicuramente portato, oltre alla notorietà, maggiori possibilità economiche; ma Emma sostiene di non aver mai mutato il proprio stile di vita: dichiara semplicemente di apprezzare questa sicurezza economica perchè le permette di aiutare suo fratello che non lavora e la sua famiglia, che ha il mutuo da pagare. Come tanti di noi. Forse sarà per questo motivo che per l’evento ha tenuto a puntualizzare che gli autografi li scriverà solo su CD originali?