Martinicca Boison

19 luglio / Maratona rock gratuita alle cascine per il popolo Saharawi.

L’Anfiteatro delle Cascine non rappresenta solo l’agorà fiorentina della Musica ma il terreno fertile in cui far attecchire la solidarietà per un popolo, attraverso la partecipazione attiva dell’individuo, i musicisti e un palcoscenico maestoso , il tutto ricucito dalla voglia spasmodica di esserci e di contribuire a migliorare le sorti di un pezzo del Mondo, apparentemente distante ma così vicino a Noi.

Parte da questo principio, la missione nobile di cui è promotore Elzeviro Fiorentino( format creato dal giornalista Edoardo Semmola per promuovere e far conoscere l’universo musicale “indie” della città) coadiuvato dalla cooperativa sociale Il Girasole e in collaborazione con ” La Scena Muta ” per un evento musicale -coronamento di un anno di lavoro,patrocinato dalla Provincia di Firenze.

Martedì 19 luglio dalle ore 18.30 alle ore 24.30 , l’Anfiteatro delle Cascine si animerà per tendere la mano ad un popolo, gli Saharawi ,che vive sotto occupazione e dentro al silenzio più nero, al di là del Mediterraneo.

Sul palco ci sarà una vera e propria maratona musicale, in cui ,uno dopo l’altro, dieci artisti proporranno il meglio del loro repertorio.
Il finale vedrà la presentazione di canzoni inedite scritte con e per i Saharawi durante un viaggio in Nord Africa.
Durante il concerto interverranno esponenti della comunità Saharawi e saranno raccolti fondi (attraverso la somministrazione di cibo e bevande) per sostenere il progetto dell’associazione Ban Slout Larbi.

L’evento è completamente gratuito.

La line up degli artisti:

Francesco Garito
Grown Up
Massimiliano Larocca
Martinicca Boison
Giulia Millanta
Fabrizio Mocata
Pippo e i suoi Pinguini Polari
The Vickers
Train de Vie
Underfloor

 

 

“Vai dunque laggiù? Come sarai lontano! Lontano? da dove?”  ( Il piccolo principe ).