Misfits. Finalmente la terza stagione

Sul canale inglese E4 sono tornati i Super Anti-Eroi più volgari del regno unito.

É andata in onda il 30 ottobre la prima puntata della nuova stagione di Misfits. Per chi non l’avesse mai visto si tratta di una delle più irriverenti serie degli ultimi anni.

Protagonisti sono cinque adolescenti con problemi comportamentali che, dopo una tempesta, si ritrovano ad avere assurdi superpoteri.

Una delle serie inglesi più vista e riuscita degli ultimi tempi

Un mix fra il trash dei nostri anni, i telefilm di fantascienza anni ottanta e quelli adolescenziali alla Dawson’s Creek: Misfits coinvolge per il suo sarcasmo (basta pensare all’inutilità di alcuni dei poteri).

La vera chicca, a parte la fotografia d’eccezione, è il linguaggio: un inglese rigorosamente British. Non certo come quello della regina, ma quello dei truzzi di periferia.

Un consiglio? Guardatelo rigorosamente in lingua originale: non ci capirete nulla, ma non preoccupatevi. Del resto alcuni personaggi risultano incomprensibili persino per gli inglesi madrelingua!

Addio a Nathan

Per gli appassionati delle prime due serie purtroppo c’è una brutta notizia, già annunciata da tempo: Robert Sheehan (Nathan) non sarà più parte del cast. Una vera delusione, data la forza e la simpatia del suo personaggio. Gli sceneggiatori assicurano comunque che il personaggio nuovo che si unirà alla gang non deluderà i vecchi fan.

Prima della prima puntata potete godervi lo speciale Web Episode che trovate online. Dieci minuti interamente dedicati a Nathan a Las Vegas (qui solo il trailer).