Il futuro dei SUV parla fiorentino con la Range Rover Evoque HFI R Marangoni

Un SUV che inquina pochissimo con ben 59 CV in più della sua versione originale e dei curiosi pneumatici rossi. Sembrerebbe il racconto di un’allucinazione bella e buona, invece è la descrizione della Range Rover Evoque HFI-R Marangoni presentata quest’anno al Motorshow di Bologna.

Idee estreme di oggi…accessori indispensabili domani

Le innovazioni che troviamo sulle nostre auto sono spesso evoluzioni di idee estreme che nascono dal mondo delle corse, ne è un esempio il turbo usato per la prima volta su un’autovettura nella Indianapolis 500 nel 1952, oppure il cambio sequenziale sul volante introdotto dalla Ferrari nel 1990. Altre innovazioni invece provengono dal mondo del tuning: la modifica di un veicolo di serie in base ai propri gusti personali. Schermi LCD sui poggiatesta o sistemi audio degni di uno studio di registrazione, sono esempi di accessori che ora possono essere scelti al momento dell’acquisto di molte auto, ma sono tutte intuizioni nate dal tuning.

Elaborazioni Made in Tuscany


La Evoque HFI-R, nata dal genio di Simone Neri della TRC Italia di Campi Bisenzio in collaborazione con Marangoni Tyres, è una 2.0 turbo benzina di oltre 300 CV. Adotta un motore a propulsione combinata HFI (Hybrid Fuel Injection) tra idrogeno e metano in grado non solo di abbattere i consumi e le emissioni nocive, riducendo a zero le polveri sottili prodotte, ma di essere anche una soluzione economica in termini di costo del carburante. Il motore HFI è stato ideato dalla Bigas International di Sesto Fiorentino, azienda che da oltre quarant’anni pone la massima attenzione all’uso di fonti energetiche alternative.

Chi ha detto che i pneumatici devono essere neri?

Le curiose gomme rosse sono le Marangoni M-Power EvoRed, realizzate appositamente per la Evoque HFI-R. Usano mescole ad alto contenuto di silice e materiali innovativi, che permettono di ridurre al massimo la resistenza al rotolamento e quindi il consumo di carburante.

 

E’ il quinto anno che Marangoni, in collaborazione con Simone Neri, sceglie di presentare le sue innovazioni tecnologiche rielaborando auto appena uscite sul mercato, trovando il giusto connubio tra ecologia e sportività.
La very british Evoque HFI-R, che parla un po’ fiorentino, verrà esposta nelle più importanti manifestazioni motoristiche europee.