Viareggio Calling: Paul Kalkbrenner live alla Cittadella del Carnevale il 7 luglio

Paul Kalkbrenner a Viareggio. Uno dei guru dell’elettronica e techno tedesca sbarca in Italia: si esibirà dal vivo a Viareggio domenica 7 luglio.

Una delle superstar delle consolle internazionali, un fenomeno di nicchia diventato di massa negli ultimissimi anni. Lui, è Paul Kalkbrenner da Lipsia: dj, producer e perfino attore protagonista di una pellicola stra-cult per i maniaci del sound teutonico: Berlin Calling.

Dopo i recenti sold out nelle date di Roma e Milano, il dj tedesco più in vista sulla scena mondiale decide di fermarsi sul litorale toscano, una domenica di luglio. Porterà con sé l’ultimo lavoro, Guten Tag, e la consueta e massiccia dose di techno della scuola berlinese.

Insieme alla bomba melodica che l’ha reso celebre ai quattro angoli del globo, Sky and Sand, che nel 2012 è risultato uno dei pezzi più condivisi sui social network a livello globale.

Paul Kalkbrenner a Viareggio

Un appeal difficilmente oscurabile. Grazie anche ad un tormentone che ha lanciato definitivamente Kalkbrenner come circense globale da consolle: showman con la maestrìa di un artigiano.

Sdoganando l’anima più estrema e selvaggia del granitico sound dei club underground di Berlino – nei quali è cresciuto – e portandola in giro per il mondo. Coltivandola, addolcendola e plasmandola in fenomeno di massa. O quasi.

Paul Kalkbrenner - Berlin calling

Insomma, Paul Kalkbrenner rimane un’anima di quel movimento sempreverde nascosto sottoterra, nei club estremi della Ost Berlin, che deve molto a Ellen Allien e Dj Hell, ma che ha saputo emanciparsi a colpi di successi planetari e dischi di genere tecnicamente rigorosi.

Per chi è alla ricerca disperata di una fuga dall’afa estiva fiorentina, Paul Kalkbrenner sarà l’occasione giusta: una notte sul litorale a ritmo di techno, elettronica e qualche nota con tanto di ospite a sorpresa. Tra cielo e sabbia.

Paul Kalkbrenner + Special Guest
Domenica 7 luglio 2013, dalle ore 22
Cittadella del Carnevale, Viareggio.
Credits foto: tagnetwork.altervista.org, andreasmuehe.com e paulkalkbrenner.net