Insieme per Wamba. Al Tenax

Volete ascoltare ottima musica compiendo anche un’opera di bene? Stasera il Tenax è quello che fa per voi.

Siamo abituati a pensare alla storica discoteca di via Pratese semplicemente come la Mecca della nightlife fiorentina, ma il Tenax dimostra, ancora una volta, di avere un’attenzione a 360° su quella che potremmo definire “società” odierna. Non solo divertimento, dj set e lustrini dunque: il mondo è fatto anche di impegno e solidarietà.

Stasera, 6 novembre 2011, a partire dalle ore 21 al Tenax scende in pista la beneficenza. Niente di certo sugli ospiti in programma, i ben informati parlano di Lillo e Greg, Gatti Mezzi, Peppe Voltarelli, e gli immancabili Bandabardò, ma ci potrebbe essere anche Bobo Rondelli. L’unica cosa sicura è che ci saranno i rappresentanti e volontari di Wamba, piccolo ospedale in un villaggio sperduto nel Kenia, fondato da Silvio Prandoni negli anni Sessanta, che, grazie all’attività dei medici e volontari, oggi è diventato una struttura ricettiva con 150 posti letto. Non male per una popolazione che fino agli anni Settanta ha vissuto in condizioni di isolamento pressoché totale.

I proventi della serata saranno destinati all’associazione Wamba Onlus, che ancora oggi sostiene le sue attività in loco grazie ai finanziamenti privati e all’impegno costante dei medici volontari in missione.

http://youtu.be/dqepaBIqMRU

La musica scavalca i confini

Il Tenax non è estraneo a questo genere di iniziative, a partire dal 2007 ha supportato le campagne di raccolta fondi di grandi associazioni come Emergency e Unicef, ha sostenuto i terremotati abruzzesi, gli ospedali africani e la notte degli eroi.

Alla base di tutto ciò c’è una consapevolezza: la musica ha il grande potere di creare unione, vicinanza, solidarietà worldwide.

Le note, i battiti, i sorrisi, i colori che stasera avvolgeranno la più estrema, controtendenza e chiacchierata discoteca della nostra città oltrepasseranno i confini fisici e voleranno fino al Kenia per toccare i cuori di chi, di questo calore e spensieratezza ha davvero bisogno.

E forse, nel luccichio colorato, quando i nostri corpi sudati saltelleranno, si stringeranno e balleranno, sorrideremo, consapevoli che, almeno questa volta, il nostro divertimento renderà migliore la vita di qualcuno.

Wamba Hospital