27 Maggio / PLAYBLACK > I colori della musica nera

Volete un consiglio? Non prendete impegni per la sera del 27 maggio… Venite alla Stazione Leopolda, a Fabbrica Europa, a seguire la serata PLAYBLACK! Si parla, come recita il sottotitolo, di colori della musica nera, ma soprattutto si ascolteranno e si vedranno sul palco persone che (come dice Alexander Barck, uno di loro) amano la musica, ascoltano un sacco di musica ed amano fare musica! Pensateci… quando mai vi può ricapitare una cosa del genere? Quattro realtà che si muovono fra jazz, nu-jazz, trip hop, hip hop, modern folk, soul, downtempo… definizioni da addetti ai lavori ma quello che accomuna tutti loro è la capacità di attraversare stili, tempi, luoghi sonori, cogliendo da ognuno di essi l’essenza più pura per restituircela in una fusione unica, in un qualcosa che una volta tanto è maggiore della somma delle sue parti!

La serata si apre con Dinamitri Jazz Folklore & Omara “Bombino” Moctar, il gruppo della serata, che qui ospita il chitarrista nigeriano “Bombino”, forse più legato alle sonorità jazzistiche tradizionali, sì, ma quelle di Mingus, dell’Art Ensemble of Chicago, Ornette Coleman, Eric Dolphy, quelle, insomma, più nere, più afro, giusto per scaldarsi…

Subito dopo Wax Tailor, dj, musicista e produttore francese, qui in un solo set live, finale di un tour che negli ultimi sei mesi lo ha visto fare concerti in India, Nepal, Russia, Messico. WT miscela suoni fluidi da french touch, con ritmiche e linee di bassi potenti e con musicalità colte, orchestrali, fatte di strumenti suonati (archi, tastiere, fiati). Una curiosità… se vi interessa andate sulla pagina Facebook di Wax Tailor, sta cercando registi, grafici, fotografi e ballerini per il nuovo disco ed il nuovo tour del 2012! Scrivetegli!

A seguire il dj set dei  Jazzanova, un collettivo tedesco di dj e produttori (di cui fa parte l’Alexander Barck di cui sopra) che, con i loro brani e i numerosissimi remix, hanno fatto realmente la storia della musica elettronica degli ultimi 15 anni. Scoperti da Gilles Peterson i sei sono sicuramente fra i massimi esponenti del nu-jazz, chill-out e jazz-house, in grado di fondere i suoni più diversi fra loro ricavandone qualcosa che, come qualcuno ha detto, può essere indifferentemente suonato al Festival Jazz di Montreux come nella più infima cantina. Insomma questa è gente che vi farà piacere (e ballare) anche la musica che più odiate, fidatevi!

Chiude la serata una realtà toscana, fiorentina, la presentazione di un nuovo progetto discografico VoOdOo ReBeL, di cui fanno parte alcuni personaggi della Numa Crew, Arge e Leonard, che insieme a Ckrono danno voce ai suoni del ghetto!

Sarà una di quelle serate che non si scordano facilmente…

PLAYBLACK – 27 maggio ore 21.00
Fabbrica Europa, Stazione Leopolda viale Fratelli Rosselli, 5 – Firenze

Biglietti: interi 15 euro – ridotti 10 euro (liste Musicus Concentus)

Liste biglietti ridotti: www.musicusconcentus.com/liste

Info: Musicus Concentus – tel. 055 287347 – www.musicusconcentus.com