1-24 Luglio / Lucca Summer Festival

Nonostante i tempi di crisi per le grandi kermesse rock nazionali, dal 1 al 24 luglio, si terrà uno dei Festival più importanti e qualitativamente migliori del panorama globale: all’interno delle mura di Lucca arriva il Summer Festival.

La line-up della 14esima edizione è quanto mai ricca di artisti di alto (a volte altissimo) livello. Merce rara di questi tempi.
Scorrendo i nomi dei numerosi guest che si alterneranno ci troviamo di fronte ad un vero e proprio caleidoscopio storico-musicale. Si va dal mostro sacro del pop/glam, il Baronetto Elton John (14 luglio), all’icona femminile dello swing made in USA, Liza Minelli (19 luglio). Se ci aggiungiamo anche la strana – e apprezzatissima – coppia Burt Bacharach/Mario Biondi, in programma il 5 luglio, lo spessore del festival è di quelli che difficilmente capitano.

E c’è di più. Sì, perchè chi si aspettava un programma impostato sulla nostalgia dell’era glam si sbagliava. Il 15 luglio sarà la volta del “Dio del Blues” Mr. B.B. King che con la sua inseparabile Gibson sarà accompagnato alla voce da – udite udite.. – Joe Cocker. Materiale epico, altamente infiammabile. Uno show imperdibile per qualità e grandezza del duo che, siamo sicuri, (sur)riscalderà l’atmosfera estiva della città.
Uscendo dal blues del delta del Mississippi e sconfinando in Canada, troviamo una delle band più attese: The Arcade Fire (9 luglio). C’è chi – Chris Martin (Coldplay)  – li ha già etichettati come miglior gruppo di sempre. Un po’ troppo. Ma fa intuire il livello dei live dei ragazzi di Montreal. I re dell’art-rock contemporaneo, infatti, sono diventati gruppo-cult proprio per le magiche esibizioni dal vivo: un trionfo di archi, tamburi, chitarre elettriche tirate allo sfinimento e fiati nordici. Un mix in un equilibrio tanto difficile, quanto unico e sorprendente.

L’ultimo Lp degli Arcade Fire – ‘The Suburbs’ – li ha consacrati sulla scena mondiale, dopo il successo-shock del debutto ‘Funeral’, rendendoli una delle pochissime band in grado di abbinare vendite mainstream all’alternative rock. Merce rarissima, diamanti a 24 carati. Così, ascoltando l’ultimo album, siamo davanti ad un ulteriore passo in avanti – per maturità ed influenze – passando per un pop/new-wave degno dei Blondie di Heart of glass (ascoltare Sprawl II..), fino a suoni ed arrangiamenti che ricordano un connubio fra Bjork e gli ultimi Radiohead. Strana coppia, splendidi figli? A giudicare dalla ricchezza sonora – in delicato equilibrio – di ‘The Suburbs’, parrebbe proprio di sì. Per tirare le somme: un concerto consigliatissimo a tutti gli apprezzatori di rock, nella sua massima espressione: il live.

Per concludere lo sguardo sulla kermesse lucchese, c’è da annotare un altro live-monster: Ben Harper (18 luglio). Non c’è bisogno di presentazioni in questo caso. Basti tenere a mente che gli show del cantante/chitarrista americano sono diventati oggetto di culto nel variegato pubblico mondiale di fans. Sarà l’occasione per ascoltare – oltre ai grandi brani del passato – il nuovo album, uscito appena un mese fa: ‘Give till it’s gone’; che ha già riscosso apprezzamenti diffusi da tutta la critica musicale, tanto varia quanto (spesso) spietata nei giudizi. Già questo pare un risultato degno dell’erede di B.B. King.
In attesa che il pubblico si goda un live energico e soave allo stesso tempo. Insomma, se esiste un Dio del Blues sarà sicuramente a godersi lo spettacolo di luglio, dall’alto del cielo di Lucca.

[box] Tutte le date:
1 luglio FRANCESCO GUCCINI
5 luglio B. BACHARACH/M.BIONDI
8 luglio ZUCCHERO
9 luglio ARCADE FIRE
14 luglio ELTON JOHN & his Band
15 luglio B.B. KING + JOE COCKER
16 luglio AMY WINEHOUSEANNULLLATO
18 luglio BEN HARPER
19 luglio LIZA MINELLI
21 luglio JAMES BLUNT
23 luglio ENRICO BRIGNANO
24 luglio JAMIROQUAI [/box]

[box class=”info”] Sito ufficiale: Lucca Summer Festival

Prevendite: Ticketone [/box]