Ginnaste – Vite Parallele, il nuovo reality di MTV

Fasciature, gesso e sudore. Salti, slanci. E poi ancora la trave, le parallele e le diagonali. Immaginate il tutto condito con emozioni, tante (forse troppe) emozioni.

Il nuovo reality di MTV si chiama Ginnaste – Vite parallele, e segue l’allenamento quotidiano di sette adolescenti (tra i 14 ed i 20 anni) che vivono, si allenano (ma anche studiano, perché molte di loro hanno ancora a che fare con interrogazioni e compiti in classe) nel Centro Tecnico Federale di Ginnastica Artistica di Milano, per prepararsi ai Mondiali di Tokyo 2011 ed alle Olimpiadi di Londra 2012. Carlotta, Alessia, Giulia, Eleonora, Jessica, Betta e Sara sono le protagoniste, e con esse i loro allenatori e preparatori atletici.

La novità di MTV ha attirato la mia attenzione, ultimamente assopita da una televisione sempre più povera: in questo programma si seguono le fatiche quotidiane, gli allenamenti estenuanti ed i sacrifici di piccole donne pronte a tutto per un podio e una medaglia al collo.

Ma non è tutto qua: la cinepresa zooma sull’amicizia, ma anche sull’ovvia competizione nel gruppo, la lontananza da casa e dalla famiglia, i momenti di crisi e la paura di non farcela ad eseguire proprio quell’esercizio provato e riprovato milioni di volte. La serietà, l’ambizione e la disciplina sono al centro della filosofia di queste mini (ma già grandi) atlete.

Ogni giorno alle 15:00 e alle 19:00, (e il venerdì sera alle 21:00 per la puntata speciale) accendete MTV, e guardate queste ragazze volare metri e metri da terra. Vi assicuro che il cuore vi batterà forte.