Il favoloso mondo di Sophie Liard: Gervaise e le sue creazioni di stoffa

Gervaise è l’alter ego di Sophie Liard, francese trapiantata in Italia da dieci anni, di stanza a Firenze più o meno da cinque. Ha sempre cucito borse e accessori per se stessa finché un giorno ha deciso di cominciare a venderle online. Ed è stato un successo.

Il “motto” di Gervaise, spiega Sophie, è quello di proporre accessori che siano originali e di qualità, ma a prezzo accessibile alla maggior parte delle persone. Ecco perchè il suo punto di partenza è proprio cercare di combinare al meglio un prezzo contenuto con un design particolare, cosa che ritiene fondamentale.

Ha scelto per la sua attività il nome della protagonista di un romanzo di Emile ZolaL’assommoir” perché, come racconta lei: “mi evoca il fascino e il mistero di un nome del passato.  Dietro Gervaise – che nel romanzo di Zola fa la lavandaia- c’e’ un mondo di piccoli mestieri manuali ormai spariti.

Sophie Liard

 

 Ed è proprio questa riscoperta del valore  del prodotto artigianale la filosofia del lavoro di Sophie, che cura quasi interamente da sola, nella sua casa-laboratorio, il processo di produzione delle sue creazioni di stoffa, caratterizzate dal mood romantico e giocoso allo stesso tempo e un’allure assolutamente bon ton.

Oggi Gervaise, oltre ad aver mantenuto il proprio spazio su ebay, ha un suo blog personale e una boutique online inaugurata da poco. Vi consiglio di tenere d’occhio la sezione atelier, in cui sono in vendita i modelli sperimentali: troverete pezzi unici davvero originali.